Compila il form per fissare un appuntamento

Ho letto e accetto i testi Kvkk, Avviso Legale .

Dermatologia cosmetica

Trattamenti Capillari

Il sole è il principale responsabile dell'aumento della visibilità vascolare capillare e facciale. Rende la pelle più sottile e provoca il rilascio di sostanze che formano nuovi capillari. I capillari più piccoli si vedono spesso nelle zone più esposte al sole.

Questi sono concentrati soprattutto nel naso, nelle guance e sotto gli occhi. In alcune zone come queste, i capillari sono densi e creano arrossamento. Capillari più grandi possono essere visti nella zona nasale e su tutto il viso. 

Oltre all'esposizione al sole, la rosacea è la seconda causa principale del loro sviluppo. Nella rosacea, c'è una tendenza al rossore del viso causato da stimoli esterni e dallo sviluppo di nuovi capillari.

Cause dei capillari rotti

La rottura dei capillari avviene dove la pelle è più sottile o sensibile, come il viso, in particolare le guance e il naso. Soprattutto come abbiamo detto sopra, il sole, il caldo, il vento forte, le ustioni solari, i traumi o la rosacea, ecc. altre condizioni possono causare la rottura dei capillari. Anche la pelle secca è considerata più rischiosa per la rottura dei capillari.

Come vengono eliminati le vene e i capillari con il laser?

Il metodo principale utilizzato in passato per eliminare questo problema era quello di bruciarli elettricamente, che spesso causava complicazioni.

Questo metodo poteva rimuovere solo i capillari più piccoli. Con l'applicazione di dispositivi ottici ad energia, i laser, i trattamenti IPL e SFT hanno mostrato i maggiori progressi nel trattamento di questa malattia.

L'energia della luce laser, si concentra sulla vena mirata. L'energia viene poi trasferita dal laser alla vena e viene assorbita dalle vene, causando la congestione del sangue. Poiché la vena non trasporta più sangue, viene assorbita dal corpo, eliminando la comparsa di capillari rotti.

Il principio del trattamento si basa sulla distruzione meccanica delle vene e dei capillari con energia ottica come sopra menzionato. L'emoglobina, che è una proteina del globulo rosso, assorbe i raggi laser, rilasciando energia che distrugge le vene del sangue.

I dispositivi IPL e i trattamenti AFT eliminano i piccoli capillari e gli arrossamenti della pelle. Possono essere utilizzati laser con una lunghezza d'onda di 755nm, ma il loro utilizzo non è comune.

Un laser a diodi da 980nm rimuove facilmente i capillari medi, grandi e piccoli. Il laser Yag al neodimio 1064nm rimuove tutti i capillari e le vene, indipendentemente dalle loro dimensioni e colore.

Laser a Tintura Pulsata

I laser a tintura pulsata sono il tipo di laser più comune utilizzato per trattare i capillari rotti. Conosciuto anche come il laser a raggi V, questo laser è usato per trattare una varietà di condizioni della pelle oltre a capillari rotti, tra cui voglie, cicatrici da acne, macchie di vino del porto o vene di ragno.

Questo tipo di laser è ritenuto di fornire uno scoppio abbastanza indolore di energia, e la luce laser funziona sia per raffreddare lo strato esterno della pelle, mentre il targeting vene sanguigne danneggiate sotto la pelle .

Trattamenti Necessari

Il numero di sessioni di trattamento necessarie per eliminare completamente i capillari rotti varia a seconda del numero e dell'aspetto dei capillari rotti.

Mentre una grande rete di capillari può richiedere diverse sessioni di trattamento, i capillari più piccoli possono scomparire dopo una sessione di trattamento. Le sessioni di trattamento richiedono in genere 30 minuti o meno.

Chi è candidato per il trattamento laser?

La maggior parte delle persone può facilmente ottenere il trattamento laser per i loro capillari. Tuttavia, le persone con malattie delle vene del sangue o sanguinamento e / o cicatrici possono non essere buoni candidati.

Prima di iniziare il trattamento , si avrà una valutazione della pelle per determinare il miglior tipo di laser da utilizzare e per assicurarsi che le vene non hanno vene varicose .

Anche se la terapia laser è utile per le vene del ragno , non viene utilizzato per le vene varicose.

Come mi preparo per la procedura?

Evitare l'esposizione al sole per almeno una settimana prima del trattamento e interrompere l'assunzione di alcol e anticoagulanti come l'aspirina. Le creme, le lozioni e le creme idratanti non devono essere applicate sulle zone da trattare prima dell'appuntamento.

Cosa succede durante il trattamento?

Normalmente vengono trattate solo piccole vene superficiali e l'intero processo dura meno di un'ora. Anche se la maggior parte dei pazienti riferiscono un disagio minimo, alcuni pazienti possono essere più a loro agio se l'anestesia topica viene applicata prima dell'intervento.

Gli occhi saranno coperti con occhiali protettivi opachi per proteggerli da un intenso raggio laser. Il laser ha un sistema di raffreddamento che riduce qualsiasi sensazione di bruciore. Di solito i pazienti riferiscono un formicolio lieve sulle applicazioni laser.

Cosa posso aspettarmi dopo il trattamento?

Dopo il trattamento, si può sentire un leggero dosso sotto la zona trattata che scomparirà nel giro di poche ore.

La pelle può diventare temporaneamente più rossa e avere un aspetto simile a quello di un graffio di gatto. Molto raramente ci può essere un leggero livido o una formazione di croste. Dopo la terapia, le vene del ragno cambieranno gradualmente colore e la maggior parte scomparirà nel giro di due o quattro settimane.

È possibile rimuovere completamente tutte le vene e i capillari?

La risposta a questa domanda è duplice, prima di tutto non è possibile. In secondo luogo, farlo può comportare diverse e gravissime complicazioni.

Tuttavia, possono essere rimosse quasi completamente. I capillari e le vene tendono a riapparire, soprattutto se si continua a esporli al sole.

Il trattamento è doloroso o sgradevole?

Il trattamento non è doloroso. È possibile che il trattamento della zona nasale provochi un lieve fastidio. Il trattamento dura da pochi secondi a pochi minuti, dopo di che si applica il ghiaccio sulle zone per 15-30 minuti. Il trucco può essere applicato subito dopo il trattamento.

Quante sessioni sono necessarie per il trattamento?

Il trattamento iniziale viene eseguito con una potenza laser più debole per vedere la reazione della pelle e prevenire le complicazioni. In media sono necessari da 1 a 3 trattamenti. Il numero di trattamenti richiesti non può essere stimato.

In caso di danni alla pelle o di sensibilità al sole, si consiglia qualche trattamento in più come provvedimento di sicurezza. Raramente c'è una persona che non risponde al trattamento o i risultati ottenuti sono più deboli. Gli intervalli tra i trattamenti dovrebbero essere di circa 30 giorni. 

Quali sono le possibili complicazioni?

Per prevenire complicazioni, la zona trattata deve essere raffreddata con un impacco di ghiaccio o bende fredde da 1 a 2 giorni dopo il trattamento. Tuttavia, si dovrebbero evitare tutte le fonti di calore diretto come riscaldatori o forni.

Di solito c'è un arrossamento della pelle, ma passa molto rapidamente. Le cicatrici sono una minaccia quasi insignificante. Una piccola crosta o un danno cutaneo possono verificarsi se alcuni capillari o vene sono presenti in prossimità della superficie della pelle.

Raramente, gonfiore o formicolio possono essere visti nella zona trattata dopo il trattamento. Se ciò accade, informate immediatamente il vostro medico. Questi problemi si risolvono immediatamente con un'iniezione. Un piccolo livido è possibile anche quando si rimuovono piccoli capillari e guariranno in pochi giorni.

Quando il risultato diventa visibile?

I risultati sono di solito visibili entro 2-4 settimane dopo il trattamento, perché l'organismo richiede più tempo per liberarsi dei capillari. Di solito i capillari più piccoli scompaiono immediatamente, ma dovremmo indicare che questa situazione differisce da paziente a paziente.

Le vene e i capillari ritornano dopo il trattamento?

Le vene e i capillari trattati non riemergono, ma c'è la possibilità che ne emergano nuovi. Pertanto, se ne appaiono nuovi, a volte è necessario un trattamento di manutenzione una volta ogni due anni. Dopo il trattamento, è necessario proteggersi dal sole applicando lozioni solari.

 
 

Contattaci

Ho letto e accetto i testi Kvkk, Avviso Legale .